Storia

Storia

Ai margini di un ruscello, tra rigogliosi aranci, ulivi e carrubi, furono costruiti nel XVIII secolo i primi mulini ad acqua. È proprio in questo scenario naturale affascinante e suggestivo con vista sul golfo di Cefalù, che il Signor Schubert decise di realizzare, nel 1967, il primo insediamento turistico: lo storico Club Paradiso. Già in quegli anni, il giardino si era riempito di una pianta tipica della costa settentrionale siciliana, l’ailanto, meglio conosciuto come “Albero del Paradiso”, da cui prenderà il nome l’albergo sotto la proprietà della nostra famiglia. Saranno poi i successivi interventi del 1983 e del 2005 a portare all’attuale configurazione della struttura ed al completamento del giardino con palme, oleandri ed altre essenze autoctone.

Storia

Ai margini di un ruscello, tra rigogliosi aranci, ulivi e carrubi, furono costruiti nel XVIII secolo i primi mulini ad acqua. È proprio in questo scenario naturale affascinante e suggestivo con vista sul golfo di Cefalù, che il Signor Schubert decise di realizzare, nel 1967, il primo insediamento turistico: lo storico Club Paradiso. Già in quegli anni, il giardino si era riempito di una pianta tipica della costa settentrionale siciliana, l’ailanto, meglio conosciuto come “Albero del Paradiso”, da cui prenderà il nome l’albergo sotto la proprietà della nostra famiglia. Saranno poi i successivi interventi del 1983 e del 2005 a portare all’attuale configurazione della struttura ed al completamento del giardino con palme, oleandri ed altre essenze autoctone.

Architettura e Design

Ospitalità siciliana e design raffinato in tutti gli ambienti luminosi e panoramici, intimi ed esclusivi, firmati dallo studio S. & A.M. Architetti Associati.

Architettura e Design

Ospitalità siciliana e design raffinato in tutti gli ambienti luminosi e panoramici, intimi ed esclusivi, firmati dallo studio S. & A.M. Architetti Associati.

Filosofia

«Andando, mi trovai così al preludio, all’epifania, alla porta magnifica e splendente che lasciava immaginare ogni Palermo o Cordova, Granata, Bisanzio o Bagdad. Mi trovai a Cefalù …era, nei limpidi tramonti d’aprile o di settembre, la sagoma dorata del capo, la Rocca sopra il mare.»

Vincenzo Consolo

Filosofia

«Andando, mi trovai così al preludio, all’epifania, alla porta magnifica e splendente che lasciava immaginare ogni Palermo o Cordova, Granata, Bisanzio o Bagdad. Mi trovai a Cefalù …era, nei limpidi tramonti d’aprile o di settembre, la sagoma dorata del capo, la Rocca sopra il mare.»

Vincenzo Consolo

Certificazioni

Dal 2006, tutte le attività di Alberi del Paradiso sono controllate da un sistema di gestione integrato qualità e ambiente certificato UNI EN ISO 9001 – UNI EN ISO 14001.

Dal 2008, Alberi del Paradiso è certificato Legambiente Turismo. Inoltre per il 2009/2010, insieme a soli altri due alberghi italiani, è stato insignito del Premio “Albergo Amico del Clima”.

Dal 2009, l’Hotel Alberi del Paradiso è certificato con il marchio della Comunità Europea Ecolabel, licenza: IT/025/206.

Certificazioni

Dal 2006, tutte le attività di Alberi del Paradiso sono controllate da un sistema di gestione integrato qualità e ambiente certificato UNI EN ISO 9001 – UNI EN ISO 14001.

Dal 2008, Alberi del Paradiso è certificato Legambiente Turismo. Inoltre per il 2009/2010, insieme a soli altri due alberghi italiani, è stato insignito del Premio “Albergo Amico del Clima”.

Dal 2009, l’Hotel Alberi del Paradiso è certificato con il marchio della Comunità Europea Ecolabel, licenza: IT/025/206.